Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020.

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 1

Un po’ di storia…

Chi non ha nell’armadio un paio di jeans e li ama alla follia? Certi amori non finiscono mai. Come quelli per i jeans, per l’appunto! Gli intramontabili pantaloni in denim possono essere bootcut, regual e straight. E se poi sono a vita alta, tanto meglio.

Il termine jeans (o blue jeans) designa propriamente i pantaloni con i caratteristici rivetti di rame o di metallo, con il bottone centrale di metallo, taglio a 5 tasche, di cui le posteriori cucite sopra la stoffa del corpo dei pantaloni, con l’etichetta (detta salpa)inserita nella parte posteriore in alto a destra.

jeans

Il jeans fu inventato dal sarto Jacob Davis nel 1871 per essere brevettato con Levi Strauss il 20 maggio 1873. Le marche storiche e con le maggiori vendite sono “Levi’s” dell’azienda Levi Strauss & Co.Lee e Wrangler entrambi della Vf Corporation.

Un tempo, in tutto il mondo antico, si usava dare ai tessuti il nome del luogo di produzione, e Jeane[2] era il nome scritto su molti carichi di fustagno che, a partire dal Cinquecento, arrivavano a Londra dalla repubblica marinara di Genova, allora al suo apogeo, diventando così il nome di questa tela, molto apprezzata sul mercato inglese per la sua robustezza e il suo costo.

Era anche abbondantemente utilizzata a partire dal XVI secolo dalla marina genovese per equipaggiare le navi a vela e per vestire i marinai.

Molte stoffe genovesi acquisite da Enrico VIII furono classificate dopo la sua morte come Jeane, con un riferimento preciso al luogo d’origine e di fabbricazione; si trattava soprattutto di vari tipi di velluto, ma anche di altri tipi di tessuto.

Nell’ambiente del commercio e degli affari, l’espressione merchant of Jeane (mercante di Genova) appare in diversi documenti come una copia del contratto[3] del 15 giugno 1580 con il quale il conte di Oxford acquistò il Great Garden da Benedetto Spinola, merchant of Jeane.Più raramente è stato utilizzato come supporto per opere pittoriche.

Il fatto che il taglio tipico del jeans a 5 tasche sia stato realizzato largamente ed abbia avuto successo con il tessuto denim, ha portato alla confusione dei concetti: il termine denim indica il tessuto, e non necessariamente di colore blu; il termine jeans identifica il taglio dei pantaloni, a prescindere dal tessuto impiegato (ve ne sono perfino in pelle).[4]

Il denim ha un’armatura di saia da tre, è realizzato in filato di cotone, la trama è di colore bianco o écru e l’ordito di colore blu. Prima dell’introduzione dei colorantichimici, il colore blu veniva ricavato dalla pianta isathis tinctoria (conosciuta volgarmente con il nome di “guado”) o dalla pianta indigofera tinctoria, l’indaco. Esso, tecnicamente, è molto simile al fustagno, di cui è probabilmente una derivazione.[5]

Da sempre i jeans in denim indossati principalmente dai più giovani sono considerati adatti per un uso sportivo ed informale e non per certi usi e circostanze. 

Per le persone che pur indossando pantaloni di tessuto più pregiato non vogliono rinunciare al comfort e alla resistenza dei jeans essendo così liberi nei movimenti senza il rischio di strappi sono stati creati jeans in tessuto non denim. Essi sono indossati specialmente dalle persone più adulte, in occasioni più formali e di lavoro dove è richiesto un abbigliamento più elegante e sono principalmente in fustagno, in twill, tra cui i chinos, in gabardine e in velluto

Certi amori non finiscono mai. Come quelli per i jeans, of course! Gli intramontabili pantaloni in denim possono essere bootcut, regual e straight. E se poi sono a vita alta, tanto meglio.

Non tutti i jeans sono uguali certo e, cosa ben più importante, non hanno gli stessi nomi. Ad esempio i pantaloni in denim skinny non sono esattamente la stessa cosa degli slim straight, e ancora gli slim fit sono l’opposto dei regular fit. Per non parlare poi dei modelli boot cut e bel bottom, i boyfriend e i girlfriend, i cropped e i jeans culotte.

Tanti nomi per un’infinità di modelli.

E allora come puoi riconoscerli e adattarli con disinvoltura alla tua silhouette? No problem! A questo ci pensiamo noi.

Tu sei pronta a lasciarti ispirare dal capo di abbigliamento più democratico di tutti?

BODY SHAPE DONNA TRIANGOLO

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 2

Per la Body Shape Triangolo questa è la forma ideale perché la parte inferiore bilancia il fianco più sporgente. Attenzione però alla dimensione del fianco, se troppo sporgente è da preferire un pantalone Palazzo o Cropped che vedremo più avanti…

Ma ora parliamo un po’ di stile!

La formula stile vintage = comodità assoluta è la vincente. Per questo motivo è necessario che tu sappia scegliere il jeans che fa per te.

Dopotutto ce ne sono tanti che è semplice adattare alle caratteristiche fisiche e al gusto personale. Gli anni 70 sono tornati in auge, più forti di prima.

Un esempio? I jeans boot cut – of course! – che sono leggermente più larghi sotto e sposano alla perfezione gli stivali e gli stivaletti di tendenza. I bell bottom, invece, sono i super famosi jeans a zampa di elefante. Esagerati. Sceglili se sei alta e magra, al contrario il rischio è di vederti accorciare ancora di più la silhouette. Lunga vita ai Seventies.

BODY SHAPE DONNA TRIANGOLO INVERSO

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 3

La Body Shape Triangolo Inverso può sbizzarrirsi con colori chiari e modelli più “impegnativi” dato che il suo punto di forza sono le gambe. Le gambe affusolate e sottili sono una caratteristica di questa body shape quindi osiamo con le nuove tendenze!

Sono una vera e propria tendenza e insieme ai mom jeans formano un trio perfetto. Sì, ma qual è la loro differenza? I boyfriend jeans, come suggerisce il nome, sono i denim pants rubati dall’armadio del proprio lui.

Il punto vita tende a scendere e hanno il cavallo basso, la gamba invece è dritta e larga. A chi stanno bene? Prediligi questo modello se ami la comodità. I girfriend jeans non sono poi così diversi dai boyfriend. Sono solo una versione più “slim”. Hanno il cavallo non troppo basso e sembrano più dei jeans a sigaretta.

BODY SHAPE DONNA RETTANGOLO

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 4

Per la Body Shape Rettangolo il jeans ideale da indossare sarà il tanto amato skinny! Come mai questo jeans è adatto solo a questa body shape? Perché innanzitutto richiede una gamba sottilissima (quindi possiamo consigliarlo anche alla Body Shape Triangolo Inverso) ed è ancora più valorizzato da una figura ectomorfa ovvero ossuta, caratteristica della Body shape Rettangolo. Sono un po’ passati di moda ma…

Sembra ieri quando Kate Moss ha calcato le passerelle, indossando un paio di jeans skinny. Stretti, a volte fin troppo e di certo non il massimo della comodità. Sono ormai passati di moda a favore dei modelli più larghi così da indossarli per tante ore al giorno. 

I jeans skinny sono come una seconda pelle e delineano alla perfezione la silhouette. Se sei particolarmente magra, e non vuoi comunque rinunciare a indossarli, puoi farli entrare nel tuo guardaroba. 

BODY SHAPE DONNA OVALE

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 5

Per una Body Shape Ovale caratterizzata da linee morbide l’ideale sarebbe seguire le forme senza creare volume.

Quindi il jeans a gamba dritta, mi raccomando non troppo aderente, è la scelta migliore. Fate attenzione perché in commercio troverete tantissimi skinny ed è facile sbagliare o confondere i due modelli. In questo caso dovrete scegliere i Regular Fit! Se siete un Ovale asciutto allora anche gli Slim Fit potrebbero andare, ecco a voi le differenze tra i due:

Ci sono jeans e jeans, dunque, come gli slim fit e i regular fit. Anche in questo caso la differenza è sostanziale e bisogna capirla bene per adattarla al proprio fisico.

Gli slim, sono aderenti, certo, ma non quanto gli skinny. Hanno un taglio più asciutto e una linea più dritta, perfetta per chi è più slanciata. Sono versatili e si adattano ai look, per inifiniti mix & match di stile (e di eleganza). I regular fit, invece, scendono dritti sulla gamba e hanno una vestibilità meno aderente. Sono un grande classico, si portano con un paio di stivali

BODY SHAPE DONNA CLESSIDRA

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 6

Anche se questa Body Shape per via delle sue curve non è valorizzata al meglio da pantaloni e jeans, vi proporrò lo stesso dei modelli che potrebbero andar bene. Come scelta ci avviciniamo a diverse Body Shape.

Quindi potremmo selezionare i Jeans Boot cut della Body Shape Triangolo e i Regular fit della Body Shape Ovale. Un altro modello che potrebbe andare bene ad una clessidra e che è molto di tendenza è il Jeans a Palazzo o Cropped. Come abbinarli?

Parola d’ordine, comodità e per farlo bisogna tirare fuori dall’armadio un paio di jeans e abbinarlo alle sneakers più cool. Via libera, dunque, ai modelli cropped. Questi pantaloni in denim non sono altro che il modello letteralmente tagliato alla caviglia e hanno una vestibilità ampia. Per questo motivo sono confortevoli, ma senza rinunciare allo stile.

BODY SHAPE UOMO TRIANGOLO

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 7

Gli uomini con questo tipo di fisico hanno un netto divario tra parte superiore e parte inferiore del corpo. Ovvero prende peso o massa muscolare più facilmente nella parte inferiore del corpo. Farà fatica ad aumentare massa di braccia , spalle ecc.

Quello che vogliamo fare qui è allargare il busto e spostare l’attenzione su questo, avremo quindi bisogno di dare l’idea di avere un petto più largo; per quanto riguarda le gambe nei jeans, dovete sceglierli nei modelli tapered, svasati, a vita regolare o alta e in colori scuri e senza slavature nella parte alta.

BODY SHAPE UOMO TRIANGOLO INVERSO

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 8

La caratteristica principale di questa Body Shape sono le spalle, larghe, più larghe del bacino e un punto vita evidente.

A seguire quindi anche i pettorali saranno ampi e larghi, insieme alle braccia.

Il bacino e le gambe invece sono decisamente più stretti e sembrano più piccoli del dovuto  proprio a causa di questo divario di proporzioni, specialmente se la parte alta del corpo è allenata. Quindi via

Quello che bisogna fare qui è “allargare” gambe e bacino per bilanciarli con petto e spalle. Consiglio quindi di puntare modelli di jeans e pantaloni come il loose (con gamba ampia sin dalla coscia), cargo (con i tasconi ai lati, sulle cosce o poco giù),  il tapered (largo fino alle ginocchia e più aderente dalle ginocchia in giù) e al massimo il regular straight (gamba dritta non troppo asciutta) e possibilmente di colore più chiaro rispetto al top. Vanno bene anche i pantaloni con fantasie di vario tipo, strappi, tasconi e slavatura sulle cosce.

BODY SHAPE RETTANGOLO

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 9

Gli uomini con il fisico a rettangolo, hanno busto, torso, vita e bacino tutti della stessa larghezza.

Hanno gambe magre, sia nella parte alta della coscia che nella parte bassa, con dei polpacci poco pronunciati.


E’ il tipo di fisico ritenuto il fisico “ideale” secondo molti uomini, perché quando allenato diventa muscoloso ma asciutto.


Jeans: La vita va bene di qualunque altezza ma non esagerate con la vita bassa, mentre per le gambe, i modelli consigliati sono i regular straight, regular slim, bootcut (hanno le tasche piccole e in alto, creano quindi un sedere pieno), baggy e in alcuni rari casi anche skinny. I modelli slavati sono da preferire in quanto allargano le cosce, facendole sembrare più muscolose.


Bermuda e pantaloncini invece assicuratevi che non superino le ginocchia e che siano tagliati dritti.

BODY SHAPE UOMO OVALE

Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020. 10

Gli uomini con questo tipo di fisico hanno spalle spioventi, le ossa del bacino basse, la schiena larga, le braccia robuste e il sedere piatto.

Il collo solitamente è corto e il viso pieno. Le gambe invece sono più magre e asciutte in proporzione al resto del corpo.

Quando un uomo con questo tipo di fisico mette su peso, tende ad accumulare il grasso in zona addominale, il che gli conferisce una forma finale “cilindrica”.

Jeans e pantaloni che meglio vestono il fisico ad ovale sono i loose fit con vita regolare. Evitate la vita bassa e la vita alta perché la prima vi creerebbe il famoso rotolino, mentre la seconda evidenzierebbe ancora di più la pancia.

I jeans loose fit solitamente hanno grandi tasche posteriori, che rendono quindi il sedere più piccolo e snelliscono la figura in generale.
Come pantaloni inoltre vanno bene i modelli con le pinces, sempre di tessuto leggero e morbido e taglio comodo (loose appunto).

E tu, quale jeans vorresti ricevere nel prossimo box di Voggy?

2 thoughts on “Jeans: quali sono i più adatti alla mia silhouette? Guida completa e Tendenze Moda 2020.”

  1. Non so proprio. Ho fianchi larghi e gambe magre, quindi no slim, in piu non sopporti la cintura stretta dei jeans perché mi tagliano la pancia. A me va bene elastico in vita. Lunghezza normale e gamba a sigaretta, cioe diritta. Sono un po’ complicata. Grazie

    1. Ciao M. Donata,
      da quello che leggo mi sembra di capire che non sopporti tanto il jeans, all’interno del tuo box di Voggy sceglierò per Te le cose che ti valorizzeranno di più e ti faranno sentire più comoda. Ti aspettiamo!

Lascia un commento